Regione autonoma Valle d’Aosta f

Elettrificazione tratta Aosta – Ivrea

Il 3 gennaio scorso è stato avviato il servizio di bus sostitutivi tra Aosta e Ivrea, che sarà attivo per i 3 anni di chiusura della tratta ferroviaria dovuti ai lavori di elettrificazione.

L’organizzazione del nuovo servizio è frutto di un lavoro di coordinamento tra Regione e Trenitalia, nel corso del quale sono state coinvolte le associazioni dei consumatori e dei pendolari, le organizzazioni sindacali e, attraverso gli incontri svoltisi sul territorio, molti cittadini che hanno dato un prezioso e costruttivo contributo.

Il servizio è svolto dall’azienda VITA, cui Trenitalia lo ha affidato tramite la società Busitalia, e comprende 99 corse di bus nei giorni feriali, che si riducono il sabato e nei giorni festivi; ogni treno è sostituito da una o più corse di bus, alcune delle quali sono dirette (con autostrada e senza fermate intermedie) da Aosta fino a Verrès, Pont-Saint-Martin o Ivrea, e viceversa.

Fin dai primi giorni la Regione e Trenitalia hanno presidiato le partenze e gli arrivi, soprattutto nelle ore di punta, per verificare il funzionamento del nuovo sistema.

In questo primo periodo di attivazione il servizio è sempre stato attentamente monitorato e sono state apportate alcune modifiche sulla base delle rilevazioni effettuate dagli attori coinvolti e dalle segnalazioni ricevute tramite il portale #vdatransports. Ad esempio sono state aggiunte alcune corse e, dopo alcuni giorni di test, si è deciso di prevedere sempre l’utilizzo dell’autostrada tra Châtillon e Verrès. Nei giorni della Fiera di Sant’Orso sono state attivate anche alcune corse aggiuntive dirette da/per Ivrea.

Per sostenere l’utilizzo del servizio sostitutivo in questa particolare fase, è stata implementata dal 30% al 60% la scontistica a favore dei residenti valdostani che acquistano l’abbonamento mensile.

Nel mese di febbraio sono state definite alcune modifiche alle corse e agli orari, che entreranno in vigore dall’11 marzo, per migliorare ulteriormente il servizio e recepire le principali proposte inviate dai viaggiatori.