Regione autonoma Valle d’Aosta f

RAVA Trasporti Valle d'Aosta

Situazione del permafrost a Skyway

È stato costituito un tavolo di lavoro ampio e specializzato volto a studiare l’evoluzione del permafrost.

Si tratta di un tema complesso che vede coinvolti la Regione Valle D’Aosta, Skyway Monte Bianco, Fondazione Montagna Sicura, Comune di Courmayeur, Arpa, la Compagnie des Alpes, l’Università Bicocca e altri professionisti.

Godendo dell’accesso privilegiato tramite la funivia al ghiacciaio ed alla roccia in alta quota, si ha l’obiettivo di creare un laboratorio di ricerca sul permafrost che permetta di avere significativi dati scientifici utili alla ricerca ed informazioni localizzate che permetteranno di comprendere ed anticipare le evoluzioni in quota e di orientare e supportare gli investimenti futuri.

Al fine di rendere fruibile la montagna presidiata per la maggior parte dei turisti, la Giunta regionale mette in campo un impegno finanziario e politiche di indirizzo, volti all’adattamento ai cambiamenti climatici, economici e sociali dei tempi attuali.
Le attività prioritarie per l’anno sono legate alla continuità delle attività di monitoraggio strutturale-geotecnico-geofisico, mentre nell’ambito dei lavori sono previste delle opere di stabilizzazione di alcuni speroni rocciosi.

Lo scongelamento è un effetto del cambiamento climatico a cui l’assessorato allo Sviluppo economico, formazione e lavoro, trasporti e mobilità sostenibile sta riservando una particolare attenzione sia da punto di vista della sostenibilità ambientale, sia per la sicurezza delle persone che accedono ai siti. L’attenzione al territorio e al patrimonio paesaggistico è centrale nella strategia del settore al fine anche di valutare, attraverso le rilevazioni e l’attività di ricerca, le evoluzioni della situazione del permafrost per supportare gli investimenti futuri.